by

Eliminare zanzare: metodi naurali

Le zanzare sono gli insetti più fastidiosi che possano esistere, durante il lungo periodo estivo, accompagnandolo per tutta la sua durata . Addirittura in certe zone dell’Italia sono diventate oramai un vero incubo.

Per questo chi può e vuole farlo si occupa all’istante di eliminare anzare.
Per fare ciò bisogna però conoscere il proprio nemico: esistono infatti le zanzare comuni e le zanzare tigre che si differenziano fra di loro. Le zanzare comuni infatti si nutrono solo di notte, mentre quelle tigre in tutto l’arco della giornata, creando dei ponfi rossi più grandi e fastidiosi sulla pelle, dandoci quell’insopportabile sensazione di doverci grattare per forza.

Prima di eliminare zanzare come ossessionati, è bene sapere che tutte le zanzare che si nutrono del nostro sangue sono di sesso femminile e lo fanno per potersi riprodurre.
Uno dei tanti metodi per eliminare zanzare più caldamente consigliati è allo stesso tempo naturale e fruibile per tutti quanti:

– Il metodo più efficacie per eliminare zanzare o anche solo di ridurle di numero dalla nostra casa è del tutto naturale e fai da te. Come si accennava poco sopra, le zanzare si nutrono del nostro sangue e lo fanno allo scopo di procreare ed aumentare esponenzialmente il loro numero. Il rimedio per ridurre quindi drasticamente il numero di zanzare che popolano la nostra casa è quello di intervenire sulle larve. Per eliminare zanzare tramite questo rimedio naturale contro le loro larve, colpendole con decisione in modo che non si possano mai più riprodurre, ci occorreranno semplicemente un bicchiere nero e dell’acqua e come ultima cosa (ma non meno importante) tanta costanza. Dovremo poi seguitamente prendere il bicchiere nero e riempirlo per più di metà con dell’acqua e posizionarlo sul balcone o in giardino. Il fattore determinante sarà rappresentato dal fatto che le zanzare non compiono più di 150 metri nella loro vita, quindi quelle più vicine troveranno l’habitat ideale per depositare le loro uova nel nostro bicchiere. Lasciatelo all’esterno per una settimana e trascorso il tempo necessario vuotatelo nella terra dato che le larve, a contatto con il terreno e senza acqua, moriranno in brevissimo tempo. Con questa tecnica tutta al naturale per eliminare zanzare, ridurremo drasticamente il numero di zanzare nell’arco di 150 metri e non è un risultato così da poco. Potremo poi continuare questo lavoro di eliminare zanzare per tutta l’estate, rimanendo tranquilli almeno in casa nostra. Questo metodo è un pò crudele dato che va a colpire le larve, però ci salverà da ponfi, pruriti, dolore e notti insonni.

Questo è solo dei tanti metodi naturali per eliminare zanzare. Ognuno se la cava a modo proprio, sempre e comunque.