by

Ricette ungheresi: i piatti tipici del Danubio

Le ricette della cucina ungherese sono molto particolari per chi non è abituato alla cucina della zona più orientale dell'Europa. Essenzialmente, la cucina ungherese è composta da ricette che costituiscono il punto di incontro fra la cucina europea, di matrice essenzialmente austriaca e continentale, e quella Turca (da qui il largo uso di spezie).

In questo paese, infatti, i piatti hanno caratteristiche aromatiche molto spiccate, in particolare viene esaltato il gusto agrodolce e speziato tanto caro ai palati degli ungheresi.

Gli aromi onnipresenti nelle ricette ungheresi sono la paprica ed il pepe, ingredienti fondamentali per quello che è il piatto più conosciuto, il gulyas. Ampia diffusione nelle ricette ungheresi trova anche la panna acida, oppure lo yogurt con cui è possibile condire i piatti a base di carne o pesce. Se vi recate a Budapest, ad esempio, la città è divisa in due parti ma la cucina tradizionale è abbastanza omogenea: il pesce del pescosissimo Danubio arriva in tavola in poche ore, e abbondano in questa zona ristoranti a base di pesce. La carne allo stesso tempo è molto prelibata, e non potete fare a meno di testare qualche piatto a base di cacciagione selvatica.

Con l'imminente arrivo di San Valentino, sarebbe un'idea originale provare piatti di culture differenti e particolari, per conoscere i migliori ristoranti per questa occasione clicca qui!

Piatti tipici Ungheria

Il Gulyas consiste in una sorta di minestra brodos che contiene manzo a pezzi, gnocchetti di pasta, cipolla cumino e appunto paprica. Oltre a questi ingredienti è possibile aggiungere altre verdure come le carote, patate, peperoni e pomodori. Il Porkolt è invece uno spezzatino di carne, principalmente di manzo, cotto per più di un'ora in un soffritto a base di strutto e cipolla, peperoni e pomodoro, condito al solito con paprica.

Fra i piatti ungheresi a base di pesce, va sicuramente menzionato l'halaszle, una zuppa calda fatta con pesce di acqua dolce e condita in maniera estremamente piccante.

Dolci ungheresi

Le ricette ungheresi dei dolci sono abbastanza elaborate: va ricordato sicuramente il millefoglie ungherese, ovvero il kremes, e un'altra serie di leccornie per i più golosi come le crepes farcite di ricotta, noci o cioccolato.

Le torte più conosciute nella cucina ungherese sono la Dobos, una torta a base di crema di cioccolato e caramello, e la Somloi, su una base di pandispagna. Come in Austria, lo strudel è sempre presente nelle pasticcerie ungheresi. Fra gli alcolici, non si può non menzionare il vino Tokaj.

Come preparare il gulash

Vediamo dunque come preparare il gulash, la ricetta ungherese per antonomasia. Fate attenzione perchè occorrono almeno tre ore per avere un risultato degno di questo nome. Cominciamo dagli ingredienti per fare almeno un kg di gulash

  • 800 grammi di polpa di vitello
  • 500 grammi di patate
  • 2 peperoni verdi o rossi
  • 1 pomodoro rosso
  • 400 grammi di cipolle
  • 50 grammi di burro (strutto nella ricetta originale)
  • 1 cucchiaio di cumino in polvere
  • 1 cucchiaio di paprika dolce in polvere
  • 1 litro di brodo di carne
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota

Iniziamo tagliando le cipolle per farle appassire in un tegame con del burro. Lasciamo stufare per circa una ventina di minuti a fuoco basso, e aggiungiamo poi la carota, tagliata alla brunoise, il cumino e l'aglio ben schiacciato.

Intanto lavoriamo la carne, tagliandola a cubetti di almeno 2-3 cm, e poi aggiungiamola nel tegame, mescolando continuamente. Regoliamo di sale e mettiamo la paprika, dopodiché lasciamo cuocere il tutto per almeno un'ora, regolando eventualmente con un cucchiaio di brodo ogni tanto quando vediamo che la carne rischia di bruciarsi.

Nel frattempo mondiamo le verdure e tagliamole a cubetti. Dopo la prima ora di cottura, aggiungiamo pomodori e peperoni alla carne, e aggiungiamo il brodo fino a coprire tutto. Al termine della seconda ora mettiamo le patate e il resto del brodo facendo cuocere altri 45 minuti.